La verità vale più di un'identità

About


This is an Unofficial site.
Questo blog è nato da un’idea di alcuni appassionati del mistero del codice Voynich che hanno accolto con interesse la tesi presentata nel romanzo di Aldo Gritti. Queste pagine vogliono essere una piattaforma tramite la quale sia possibile presentare e divulgare il romanzo con la speranza di poter arrivare ad un possibile seguito che illustri in maniera scientifica quelle rivelazioni inserite in una fiction ambientata ai giorni nostri. Contestualmente queste pagine possono essere utilizzate come porto dal quale salpare per navigare nel mare delle ipotesi e degli studi fin qui compiuti e relativi a questo particolare manoscritto. Allo stesso modo è possibile utilizzare il blog come rampa di lancio verso i temi e i luoghi storici toccati da “I Custodi della Pergamena Proibita”.

Questo non è il sito ufficiale del romanzo o dell’autore. Per qualsiasi contatto con l’autore e il suo staff  il sito ufficiale è http://www.aldogritti.com e l’indirizzo email è info@aldogritti.com

Eventuali segnalazioni al blog vanno inviate all’indirizzo Voynich2012@libero.it

 Elda, Andrea e Al    

Annunci

2 Risposte

  1. Penelope Natale

    Devo dire che l’idea di questo blog dedicato al romanzo ”I CUSTODI DELLA PERGAMENA PROIBITA”mi sembra alquanto necessaria. Credo sia un blog interessante, ben costruito e anche divulgativo, perche’ no, del Ms Voynich. Detto questo, vorrei lasciare qualche commento sul libro e, piu’ in generale sulle vicende del Ms Voynich. Prima di tutto, devo complimentarmi con Aldo Gritti per aver saputo illuminare un periodo storico e un milieu intellettuale e politico poco conosciuti in genere. Accurata e’ infatti la ricostruzione del periodo, dei loro personaggi e delle loro trame politiche. In particolare, la figura di Voynich viene fuori ben tratteggiata e delineata grazie anche ad un incredibile lavoro di accurata ricerca storica. E questo e’ un grosso merito. I soli libri da me finora letti che avevano uno sfondo storico e ed erano accurati da questo punto di vista, sono quelli di Umberto Eco. Inoltre, una altro merito dell’autore e’ senza dubbio quello di aver fornito, prove alla mano, una lettura del Ms 408 molto piu’ veriteria e sensata, da un punto di vista storico-scientifico che la pletora di teorie e congettutre di cui e’ pieno il web. Mi sono occupata per lavoro del Ms (il mio campo e’ la medievistica) e ho dovuto leggere teorie incredibili sul significato e la paternita’ del Ms in questione. In questo senso Gritti e’ stato davvero capace di decrittare il documento e di dimostrare in realta’ quello che fosse: un falso utilizzato per passare messaggi segreti. In questo senso credo l’autore abbia finalmente svelato un mistero che dura dal 1915, anno in cui Voynich lo presento’ ufficilamente. Le paternita’ sono state tante: andiamo da Roger Bacon, Leonardo passando per i marziani… Spero che il romanzo abbia l’eco che si nmerita non solo perche’ e’ scritto bene ed ha una trama avvivncente ma anche perche’ possa finalmente aprire la strada ad una indagine seria ed approfondita dal punto di vista accademico, del Ms piu’ misterioso della storia.

    25 giugno 2012 alle 21:50

  2. Antonio

    Devo dire che questo blog mi ha intrippato troppo! Ci ho passato un paio d’ore davvero interessanti, mi riprometto di leggere il libro. Complimenti!

    18 luglio 2012 alle 18:06

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...