La verità vale più di un'identità

RIP?

Il Romanzo di Aldo Gritti è una miniera di informazioni. L’autore, in uno dei tanti dialoghi, cita il posto dove è stato sepolto Wilfrid Michael Voynich:

– morrà nell’ospedale Roosvelt il 19 marzo 1930 e sarà sepolto il 22 nel cimitero cattolico Gate of Heaven, Hawthorne, Westchester County di New York, Section 46, Plot 302, Grave 14.

Siamo andati a controllare navigando nel WEB americano e abbiamo scovato il sito findagrave. Questo servizio permette di trovare i luoghi in cui sono stati sepolti i resti delle persone per cui si effettua una ricerca. Abbiamo ovviamente cercato Wilfrid Voynich e trovato il posto descritto dal romanzo. Qui potete trovare il link della ricerca eseguita. Di seguito la foto del luogo della sepoltura che ci appare in maniera emblematica senza lapide.

Annunci

4 Risposte

  1. Bellissimo blog, da perdercisi! Posso utilizzare questa foto della “sepoltura” di Voynich nel prossimo numero della mia rubrica, il 10 agosto? Mi hai stuzzicato e mi sono deciso a trattare di nuovo il grande gioco letterario del Manoscritto – con qualche chicca che sono sicuro apprezzerai 😉 – e vorrei citare questo meraviglioso blog utilizzando quest’ultima notizia.
    Spero non ti offenderai se linko il mio numero speciale della rubrica “Pseudobiblia – Storie di libri che non esistono” dedicato al Voynich, dove sottolineo quello che di solito viene messo in secondo piano: il delizioso gioco letterario per cui Voynich fece quello che facevano molti in quegli anni, piegare la realtà alla letteratura 😉
    http://www.thrillermagazine.it/notizie/12251/

    3 agosto 2012 alle 21:45

    • AlPuzzle

      Lucius,
      grazie per il tuo intervento e per i complimenti che ci fai. La foto non è nostra, ma presa dal sito findagrave.
      Basta che la citi nella tua rubrica credo.
      Magari se citi anche il nostro BLOG te ne saremmo grati:).
      Soprattutto, se non lo hai già fatto, ti consigliamo vivamente di leggere il libro di Gritti.
      La fiction nasconde uno studio del Voynich che non ha eguali e la portata delle rivelazioni stravolgono un po’ non solo la storia del Voynich, ma anche e soprattutto la storia del primo decennio del secolo passato! Per questo motivo desideriamo che il dibattito sui temi trattati dal romanzo abbiano il più ampio respiro possibile e ci auguriamo che anche tu potrai e vorrai contribuire a questo nostro desiderata.
      Saremo lieti di inserire nel link degli approfondimenti la tua rubrica che abbiamo trovato molto interessante.
      Restiamo in attesa di quanto potrai ancora scrivere sull’argomento.
      Grazie e torna presto… anche noi ci stiamo dando da fare con lo studio e prepareremo nuove sorprese.;)

      4 agosto 2012 alle 21:19

      • Lucius Etruscus

        Ho letto e apprezzato il libro di Gritti, sebbene io abbia un’avversione personale per i saggi romanzati.
        Il vero grande mistero è come mai tutti credano sempre a Voynich ma poi quasi non lo considerano. Nei saggi dedicati ai grandi “rare book dealers” viene a malapena citato, eppure ha trovato un numero impressionante di pezzi unici e rarissimi! Non è già solo questo qualcosa di sospetto? Come mai gli altri incrdibili ritrovamenti di Voynich non hqnno avuto alcuna risonanlza, se si confrontano con il Manoscritto?
        Insomma, a cercare bene c’è da trovare una miniera di “misteri misteriosi” 😉
        Vi citerò senza dubbio, il prossimo venerdì 😉

        6 agosto 2012 alle 12:03

      • AlPuzzle

        Sembrerebbe che le vicende siano narrate sotto forma di Fiction perchè la casa editrice ha ritenuto l’argomento poco noto al grande pubblico e la chiave romanzesca avrebbe “attratto” più lettori. E’ ovvio che ci auspichiamo un seguito in chiave saggistica. Grazie ancora della visita e ti seguiremo con interesse.

        6 agosto 2012 alle 12:31

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...